fbpx
WordPress

4 plugin + 1 per bloccare lo spam su WordPress

By 23 Agosto 2019 No Comments
bloccare spam wordpress Tempo stimato per la lettura: 4 minuti

Vuoi sapere come bloccare lo spam su WordPress?

Molti di voi vengono quotidiamente bombardati da decine, se non centinaia, di messaggi SPAM.

 

Per questo motivo, abbiamo raccolto in questa guida i migliori plug-in anti-spam che ti permetterranno di proteggere al meglio il tuo sito WordPress.

 

Non ti resta che continuare la lettura.

 

Potrebbe interessarti la lettura di questa guida utile: Come installare i plugin WordPress!

 

I 6 migliori plugin anti-spam di WordPress nel 2019

 

1. Antispam Bee

antispam_bee

Partiamo con il plugin Antispam Bee perchè è quello che utilizziamo qui a Domidia.

 

Antispam Bee aiuta a proteggere il tuo sito dallo spam senza inviare dati a un servizio di terze parti tramite API. Cioè, tutto rimane sul tuo server WordPress.

 

Una volta attivato, otterrai un’area in cui puoi configurare molte funzionalità diverse come:

  1. Eliminare automaticamente i commenti di spam (immediatamente o dopo un certo periodo di tempo)
  2. Convalida dell’indirizzo IP
  3. Blocco delle richieste da determinati paesi o lingue
  4. e molto altro

antispam bee

Antispam Bee è gratuito al 100%. Scaricalo ora!

 

2. Akismet

Akismet

Akismet è il plug-in anti-spam più popolare. Realizzato da Automattic, la stessa società proprietaria di WordPress.com, ed è utilizzato su oltre 5 milioni di siti.

 

Akismet funziona collegando il tuo sito al servizio cloud di Akismet che analizza ogni commento o modulo inviato per lo spam.

 

Puoi scegliere di mettere tutto nella cartella spam, oppure puoi fare in modo che Akismet scarti automaticamente lo spam.

 

Avrai anche delle analisi che ti consentono di vedere quanto spam hai ricevuto e quanto Akismet abbia fatto bene il suo lavoro:

Akismet report

Per usare Akismet, avrai bisogno di una chiave API di Akismet.com che è gratuita per i blog personali, ma per le aziende e per i siti commerciali ci sarebbe da sostenere un costo di circa € 5 al mese per sito.

 

Scaricalo ora!

 

3. CleanTalk

CleanTalk

È utilizzato da oltre 90.000 utenti e possiede una valutazione di 4,8 stelle su 5 grazie alle 1.700 recensioni lasciate dagli utilizzatori del plugin.

 

Prima di tutto, CleanTalk offre una soluzione completa che può bloccare lo spam in diversi modi.

 

Può aiutarti a bloccare lo spam su:

  1. Commenti
  2. iscrizioni
  3. Email di contatto
  4. Ordini
  5. Prenotazioni
  6. Sottoscrizioni
  7. Presentazione di sondaggi e sondaggi

 

CleanTalk funziona collegandosi al servizio cloud di CleanTalk e include un servizio SpamFirewall, che ti consente di bloccare i robot spam prima che accedano al tuo sito (riducendo anche il carico sul tuo server).

 

Una volta installato e attivato, è possibile generare una chiave di accesso con un solo clic. Da lì, attiverà automaticamente la protezione antispam.

 

Se lo desideri, puoi modificare il funzionamento antispam attraverso le impostazioni che troverai al suo interno:

CleanTalk

Ad esempio, puoi decidere se eliminare automaticamente i commenti spam o semplicemente spostarli nella cartella spam.

 

CleanTalk ti offre una prova gratuita e poi dovrai pagare per continuare a utilizzare il servizio cloud CleanTalk circa € 8 all’anno per singolo sito.

 

Scaricalo ora!

 

4. Anti-spam

Anti-spam

 

Come Antispam Bee, non necessita di una connessione a un servizio esterno.

 

È anche super semplice da usare: inizia a funzionare non appena lo si attiva e l’unica impostazione che si può scegliere è quella di salvare o meno i commenti spam nella sezione spam.

 

Scaricalo ora!

 

+1. Cloudflare

Cloudflare non è tanto un plugin quanto un servizio che oltre a fungere da rete di distribuzione dei contenuti per velocizzare il tuo sito, Cloudflare può anche proteggerti dal traffico dei bot, il che significa che può anche ridurre un sacco di spam sul tuo sito.

 

Qual è il plug-in anti-spam di WordPress che usiamo noi?

Se vuoi il plugin antispam di WordPress più semplice in assoluto, che funzioni senza la necessità di collegarti a un servizio di terze parti e sopratutto GRATIS, dovresti scegliere Antispam Bee, che ripeto è quello che usiamo noi e che proponiamo ai nostri clienti.

 

Infine, oltre all’utilizzo di uno dei plugin sopra citati, collegare il tuo sito anche a Cloudflare può aiutarti molto sia nel ridurre ulteriormente lo spam sul tuo sito, sia ottenere i vantaggi di una connessione CDN!

 

Hai proposte diverse su quale sia il miglior plug-in anti-spam per WordPress?

Scrivimelo nei commenti e aggiorneremo volentieri la nostra lista 😉

 

Luca Pioggiosi

Author Luca Pioggiosi

Passo più tempo online che con gli amici. Forse esagero o forse è semplicemente ciò che amo fare. Da 10 anni ormai mi occupo di comunicare alle aziende e ai professionisti, quanto sia importante oggi avere una presenza e un'identità ben precisa online. Nell'animo sono effettivamente un pò nerd!

More posts by Luca Pioggiosi

Leave a Reply

*

Ciao sono Luca, Digital Manager di Domidia. Come posso aiutarti?
Invia su WhatsApp
error: FENOMENO! CONDIVIDI invece DI COPIARE ;-)

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani aggiornato sulle ultime novità dell’online marketing.

Il giovedì nella tua posta!

Grazie mille, iscrizione avvenuta correttamente!