fbpx
WordPress

Come aggiornare WordPress a PHP 7 (e perché è necessario farlo)

By 9 Agosto 2019 No Comments
versione php wordpress Tempo stimato per la lettura: 6 minuti

Di recente, abbiamo riscontrato alcuni problemi di prestazioni dei server su molti siti realizzati con WordPress. Insomma, una situazione poco divertente.

 

La continua ricerca di soluzioni per risolvere questi problemi mi hanno portato a realizzare questo articolo, che spero possa motivarvi a prendere in seria considerazione questo imporante argomento.

 

In questo post, ti spiegherò prima:

 

  1. Perché è importante conoscere le versioni di PHP
  2. Perché non dovresti usare le vecchie versioni di PHP (anche se la maggior parte dei siti WordPress lo fanno)

 

Quindi, condividerò alcuni suggerimenti su come aggiornare la versione PHP del tuo sito WordPress in PHP 7+.

 

Quali sono le versioni di PHP e perché sono importanti?

Partiamo dall’inizio.

 

WordPress è principalmente scritto in un linguaggio di scripting chiamato PHP. Ogni volta che qualcuno visita il tuo sito Web, il codice PHP viene eseguito dal tuo server “assemblando” l’HTML e il CSS del tuo sito per consegnarlo al visitatore.

 

Proprio come per WordPress, anche le versioni di PHP sono diverse. Alcune di queste funzionano in modo simile, mentre per altre ci sono differenze significative in termini di prestazioni e sicurezza.

 

Se stai cercando di migliorare le prestazioni di WordPress, non ti sogneresti mai di passare ad una versione del CMS precendente in quanto sai che potresti incappare in falle di sicurezza molto pesanti.

 

Ma quando si tratta di aggiornare le versioni di PHP, la maggior parte degli utenti di WordPress non sa neanche di cosa stiamo parlando perchè si pensa che 1uesta è “roba per smanettoni”.

 

Devi sapere che dal momento in cui sto scrivendo questo post, la versione più recente di PHP è la 7.3.

 

Tuttavia, secondo le statistiche di WordPress.org, il 34% dei siti WordPress esegue ancora PHP 5.6 , che al momento è quattro versioni indietro rispetto all’ultima rilasciata.

PHP WordPress

 

E’ come se facessi girare WordPress 4.6 anziché WordPress 5.2 (ultima versione attualmente disponibile)!

 

Oltre a ciò, circa il 20% dei siti WordPress online esegue versioni di PHP anche più vecchie di PHP 5.6.

 

Infatti a partire da marzo 2019, WordPress stesso ha teminato il proprio supporto per la versione PHP 5.5, questo per molti potrebbe essere è un grosso problemain quanto a fronte di varie problematiche, l’utente dovra cavarsela da solo.

 

Perché non va bene usare una versione obsoleta di PHP per WordPress?

Prossima domanda: perché così tante persone utilizzano una versione obsoleta di PHP?

 

Innanzitutto, ci sono enormi differenze di prestazioni tra PHP 5.6 e PHP 7.1+.

 

PHP 7+ elabora oltre il doppio del numero di richieste al secondo rispetto a PHP 5.6:

aggiornare la versione PHP

Questo da solo è già un grande incentivo per affrontare l’aggiornamento, ed è ciò che ci ha aiutato a rendere Domidia molto più stabile.

 

Inoltre devi sapere che le versioni precedenti di PHP non ricevono più alcun aggiornamento, comprese le correzioni di sicurezza.

 

Infine, non tutti i temi e i plugin supporteranno le versioni precedenti di PHP.

 

La maggior parte degli sviluppatori odia dover supportare le versioni precedenti di PHP, e se si esegue qualcosa con PHP 5.6, alcuni plugin e temi potrebbero semplicemente non funzionare.

 

A causa di questi problemi, il core team di WordPress ha cercato di spingere le persone ad aggiornare le loro versioni di PHP.

 

Ad esempio, a partire da WordPress 5.1, vedrai  nella dashboard di WordPress un avviso, come questo, se stai usando una versione con PHP 5.6:

messaggio wordpress php

 

Come aggiornare WordPress alla versione PHP 7+

Ora passiamo alla parte più importante: come aggiornare effettivamente il tuo sito / server WordPress a PHP 7.1+.

 

Se sei su un buon host, l’effettivo processo di aggiornamento della tua versione di PHP dovrebbe essere super semplice.

 

Di solito, dovresti avere un’opzione nella dashboard del tuo hosting che ti consente di effettuare il passaggio senza difficoltà.

 

Ad esempio, su SiteGround (l’host che utilizziamo qui su Domidia), aggiornare le versioni di PHP è molto semplice:

aggiornare la versione PHP di WordPress

 

Tuttavia, cambiare la versione di PHP potrebbe interrompere alcune funzioni del tuo sito, quindi devi procedere per gradi e assicurarti di non creare danni.

 

Ecco cosa abbiamo fatto qui su Domidia per assicurarci una transizione graduale da PHP 5.6 a PHP 7.1.

 

1. Verifica eventuali problemi di compatibilità con plugin o temi

Mentre il core di WordPress garantisce di funzionare con PHP 7+, ciò non significa necessariamente che tutti i plugin e i temi lo faranno allo stesso modo.

 

Ora, qualsiasi sviluppatore di qualità avrebbe dovuto assicurarsi da tempo che i suoi plugin e temi fossero compatibili con le versioni più aggiorate di PHP, ma per verificarlo dovresti utilizzare uno strumento di verifica della compatibilità PHP.

 

Ad esempio il plug-in SG Optimizer include un controllo di compatibilità PHP come parte della sua funzionalità. Ti consigliamo di scaricarlo e installarlo all’interno del tuo WordPress.

 

Puoi eseguire i test direttamente dalla scheda Ottimizzazione ambientale in SG Optimizer:

cambiare versione php in siteground

 

Ed ecco come appare il plugin:

aggiornare verisone php wordpress

 

2. Utilizzare un sito di staging

Dopo aver verificato la presenza di eventuali problemi di compatibilità, crea un ambiente di prova, magari in locale, impostando il tuo attuale sito su un server con PHP 7.1+.

 

Ciò ti consentirà di testare tutte le funzioni in un ambiente “reale” e di individuare eventuali problemi prima di apportare la modifica alla versione ufficiale del tuo sito web.

 

Esistono diversi modi per creare un sito di staging su WordPress:

 

  1. Il tuo host: molti host per WordPress offrono funzionalità di gestione temporanea, inclusa un’opzione per utilizzare diverse versioni di PHP.
  2. WP Stagecoach – WP Stagecoach è un servizio / plug-in autonomo che consente di creare un sito di staging indipendentemente dal proprio ambiente. Questo è quello che abbiamo usato qui su Domidia per effettuare l’aggiornamento a PHP 7.1.
  3. Metodo manuale: puoi anche migrare manualmente il tuo sito in un nuovo ambiente privato. Richiede tempo, ma è l’unico che è sicuramente gratis!

 

3. Fai un backup prima di aggiornare la versione PHP di WordPress

Dopo aver eseguito un test approfondito sull’ambiente di gestione temporanea, sei pronto per fare il grande passo e aggiornare sul tuo sito live.

 

Tuttavia, prima di farlo, assicurati di eseguire un backup completo in modo da avere una copia recente del tuo porgetto da poter ripristinare se qualcosa vada storto.

 

4. Testa il tuo sito dal vivo

Dopo aver aggiornato la versione di PHP sul tuo sito online, esegui un altro test per assicurarti che non ci siano problemi.

 

Presta particolare attenzione alle cose che potresti non aver notato sul tuo sito di staging, come le e-mail inviate dal tuo sito WordPress o altre azioni che spesso si fanno da dietro le quinte.

 

Pensieri finali

Le ultime versioni di PHP sono più veloci, più sicure, se non l’hai già fatto, dedicaci un pò di tempo, fai dei test e fai il grande passo:

 

  1. Verifica dei problemi di compatibilità utilizzando SG Optimizer o il plug-in di WP Engine
  2. Test approfonditi su un sito di staging
  3. Effettuare un backup prima di apportare modifiche sul tuo sito online
  4. Testare ancora una volta il tuo sito

 

Da quando abbiamo spostato Domidia su PHP 7.1, le cose sono state molto più stabili sia nella dashboard di WordPress che nel front-end del nostro sito, quindi ne vale sicuramente la pena!

 

Hai domande sul passaggio a PHP 7.1+? Scrivimi nella sezione commenti 😉

 

Luca Pioggiosi

Author Luca Pioggiosi

Passo più tempo online che con gli amici. Forse esagero o forse è semplicemente ciò che amo fare. Da 10 anni ormai mi occupo di comunicare alle aziende e ai professionisti, quanto sia importante oggi avere una presenza e un'identità ben precisa online. Nell'animo sono effettivamente un pò nerd!

More posts by Luca Pioggiosi

Leave a Reply

*

Ciao sono Luca, Digital Manager di Domidia. Come posso aiutarti?
Invia su WhatsApp
error: FENOMENO! CONDIVIDI invece DI COPIARE ;-)

Iscriviti alla nostra Newsletter e rimani aggiornato sulle ultime novità dell’online marketing.

Il giovedì nella tua posta!

Grazie mille, iscrizione avvenuta correttamente!