fbpx
WordPress

Perché dovresti sempre usare l’ultima versione di WordPress

By 12 Giugno 2018 No Comments
Perché dovresti sempre usare l'ultima versione di WordPress

 

Ogni volta che esce un nuovo aggiornamento di WordPress, riceviamo diverse e-mail dagli utenti che chiedono se è sicuro aggiornare il loro sito WordPress.

 

Ti stai chiedendo se dovresti aggiornare il tuo WordPress alla versione più recente?

Vuoi conoscere i pro e i contro dell’aggiornamento di WordPress?

 

In questo articolo, spiegheremo perché è fondamentale che tu usi sempre l’ultima versione di WordPress e ti mostri come aggiornare correttamente WordPress.

 

Aggiorna WordPress

 

WordPress è sviluppato da una comunità di sviluppatori. Con ogni nuova versione, risolvono bug, aggiungono nuove funzionalità, migliorano le prestazioni e migliorano le funzionalità esistenti per rimanere aggiornati con i nuovi standard del settore.

 

In altre parole, quando non aggiorni il tuo sito WordPress, rischi la sicurezza del tuo sito web e manchi di nuove funzionalità / miglioramenti.

 

Diamo un’occhiata ai pro e contro dell’aggiornamento di WordPress.

1. Sicurezza

La sicurezza è probabilmente il motivo più importante per cui è necessario mantenere aggiornato il proprio sito Web WordPress.

 

WordPress attualmente alimenta il 67% di tutti i siti web nel mondo. Grazie alla sua immensa popolarità, WordPress è un popolare bersaglio per hacker, distributori di codici maligni, ladri di dati.

 

CMS Marketshare

 

Poiché WordPress è open source, chiunque può studiare il codice sorgente per apprenderlo e migliorarlo. Tuttavia, significa anche che gli hacker possono studiarlo e trovare modi per penetrare nei siti Web.

 

Ora la parte buona è che non tutti gli hacker sono cattivi. Ci sono alcuni molto “cattivi” altri invece più “buoni”, il che significa che gli esperti di sicurezza di tutto il mondo possono studiare il codice e segnalare correttamente bug / correzioni di sicurezza. Ogni volta che viene segnalata una vulnerabilità di sicurezza, il team di WordPress lavora diligentemente per rilasciare un aggiornamento che risolve il problema.

 

Ciò significa che se non si utilizza l’ultima versione di WordPress, si utilizza un software con vulnerabilità di sicurezza note ai più “tecnici”. Gli hacker possono cercare siti Web che eseguono la versione precedente e potresti diventare una vittima di un attacco sofisticato.

Non solo WordPress, anche i plugin possono essere sfruttati anche dagli hacker. Devi assicurarti che tutti i tuoi plugin, temi e il core di WordPress siano sempre aggiornati.

2. Nuove fantastiche funzionalità

Ogni versione principale di WordPress include nuove funzionalità e modifiche al software. Ad esempio, WordPress 4.0 è stato dotato di una migliore esperienza di installazione dei plug-in, 4.1 ha introdotto l’editing delle immagini in linea e 4,2 sono stati forniti con aggiornamenti dei plug-in più rapidi e così via fino ad arrivare all’attuale versione 4.9.

 

(qui trovi sempre l’ultima versione in Italiano di WP https://wordpress.org/download/)

 

WordPress 4.2 ha introdotto aggiornamenti più rapidi dei plugin

 

Ora, se stavi usando una versione precedente di WordPress, la tua esperienza su WordPress sarebbe molto diversa da quella di qualcuno che utilizza la versione più recente.

 

Avrai difficoltà a trovare l’aiuto di WordPress online perché stai utilizzando una versione precedente. Gli utenti sui forum di supporto di WordPress presumeranno che si stia utilizzando l’ultima versione di WordPress.

3. Velocità

Ogni nuova versione di WordPress migliora le prestazioni

Gli sviluppatori di WordPress cercano sempre di rendere le cose più veloci. Ogni nuova versione include numerosi miglioramenti delle prestazioni che rendono WordPress più veloce ed efficiente.

 

Ad esempio, nel tempo, WordPress 4.2 ha migliorato le prestazioni JS (javascript) per i menu di navigazione e WordPress 4.1 ha migliorato le query complesse, aiutando con le prestazioni dei siti che utilizzavano tali query.

 

Poiché la velocità è un fattore determinante per la SEO, è necessario mantenere aggiornato il tuo WordPress per garantire i massimi benefici in termini di prestazioni.

(verifica se il tuo sito è lento https://www.domidia.com/tool/)

4. Correzioni di bug

Le versioni precedenti di WordPress possono avere bug

 

Nonostante i test rigorosi delle principali versioni di WordPress, a volte i bug possono insidiarsi in profondità. Ad esempio, l’aggiornamento di WordPress 4.2.3 ha risolto 20 bug dalla versione 4.2.

 

Ora, se vai nei forum di supporto di WordPress per chiedere aiuto, il primo consiglio che otterrai sarà aggiornare WordPress perché questo potrebbe risolvere il problema. Se insisti a non aggiornare WordPress, non sarai in grado di ricevere aiuto.

5. Compatibilità (o NON)

Spesso gli sviluppatori di temi e plug-in coordinano i loro aggiornamenti con le principali versioni di WordPress per assicurarsi che sfruttino le nuove funzioni e i miglioramenti disponibili.

 

Tuttavia, in alcuni casi, un aggiornamento può interrompere i plugin WordPress esistenti se non rispettavano le best practice e gli standard di codifica.

 

Questo è il motivo per cui è fondamentale mantenere regolari backup di WordPress perchè possono tornarci utili se dovessimo, per qualche motivo, ripristinare una verisone precedente di WordPress.

 

Per riassumere, l’unico inconveniente è che in alcuni rari casi il tuo sito si “romperà”.

Tuttavia il lato positivo è che hai:

 

  1. Migliorata sicurezza di WordPress
  2. Nuove fantastiche funzionalità di WordPress
  3. Esperienza WordPress più veloce
  4. Un sito Web WordPress privo di bug
  5. Migliore compatibilità

 

Ora che sai perché è importante mantenere aggiornato il tuo sito WordPress, diamo un’occhiata a come aggiornare WordPress.

Come mantenere aggiornato il tuo sito WordPress

Aggiornare il core, i plugin e i temi di WordPress ogni volta che c’è un nuovo aggiornamento per loro è abbastanza facile. WordPress viene fornito con un sistema di notifica di aggiornamento integrato. Evidenzia il numero di aggiornamenti disponibili quando accedi al tuo dashboard di WordPress.

 

Schermata degli aggiornamenti di WordPress

 

Tutto ciò che devi fare è visitare la pagina di Dashboard »Aggiornamenti e installare tali aggiornamenti. Questo è un processo che si realizza con un clic.

 

Tuttavia, poiché molti proprietari di siti Web non effettuano l’accesso giornaliero al loro dashboard WordPress, potrebbero non sapere nemmeno che è disponibile un aggiornamento per giorni. Per fortuna, hai alcune opzioni.

Le vediamo di seguito.

 

Ricevi notifiche e-mail per gli aggiornamenti in WordPress

Quando sei impegnato a gestire la tua attività, accedere al tuo sito per verificare la presenza di aggiornamenti è di solito l’ultima cosa che pensi.

 

Non sarebbe più facile ricevere una notifica via email ogni volta che c’è un aggiornamento sui tuoi siti WordPress?

Bene, è possibile.

 

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin Notifier di WP Updates.

 

Dopo l’attivazione, vai su Impostazioni »Aggiornamenti Notifier per configurare le impostazioni del plugin.

Impostazioni del plugin di notifica di aggiornamento di WordPress

 

Questo plugin utilizza il cron di WordPress per controllare ogni ora se ci sono aggiornamenti per il tuo sito. Quando è disponibile un nuovo aggiornamento, questo plugin ti invierà una notifica via email.

 

Controlla l’aggiornamento principale di WordPress, gli aggiornamenti dei plug-in e gli aggiornamenti dei temi. Tutto ciò che devi fare è fare clic su Salva impostazioni.

Installa automaticamente gli aggiornamenti di WordPress

È possibile automatizzare ulteriormente il processo.

WordPress ti consente di abilitare gli aggiornamenti automatici per le principali versioni, plugin e temi.

 

Questa opzione è rischiosa se non si utilizza un hosting partner di WordPress

(ecco il numero 1 in temini di performance e costi https://www.domidia.com/siteground-miglior-hosting-wordpress-circolazione/).

 

Le società di hosting gestite da WordPress aggiornano automaticamente il tuo sito alle principali versioni di WordPress e ti tengono d’occhio se qualcosa si rompe.

 

Se attivi gli aggiornamenti automatici e non ti affidi ad un hosting serio, c’è il rischio che il tuo sito si interrompa e non sarai online per ripararlo immediatamente.

 

Detto questo, se ti piace abilitare gli aggiornamenti automatici, ci sono due modi per farlo (metodo plugin e metodo codice).

Diamo prima un’occhiata al metodo plugin.

Per prima cosa è necessario installare e attivare il plugin Easy Updates Manager.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina di Dashboard »Opzioni di aggiornamento per configurare il plug-in.

 

Impostazione degli aggiornamenti automatici di WordPress

 

Ora è necessario scorrere verso il basso fino alla sezione degli aggiornamenti automatici in cui è possibile abilitare gli aggiornamenti automatici per core, plugin, temi e file di traduzione. Al termine, è sufficiente salvare le impostazioni.

 

Abilita Aggiornamenti automatici usando il file wp-config

Puoi abilitare gli aggiornamenti automatici per il core di WordPress semplicemente aggiungendo questa linea al tuo file wp-config.php.

 

1. define(‘WP_AUTO_UPDATE_CORE’, true);

 

Se vuoi anche aggiornare automaticamente i temi e i plug-in, devi aggiungerlo al file functions.php del tuo tema o a un plug-in specifico del sito.

 

1. add_filter( ‘auto_update_plugin’, ‘__return_true’ );
2. add_filter( ‘auto_update_theme’, ‘__return_true’ );

 

Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato a capire perché dovresti sempre usare l’ultima versione di WordPress.

 

———————————————————————-

 

Vuoi affidare il lavoro ad un partner affidabile?

 

Scrivici SENZA impegno e insieme valutiamo il lavoro da svolgere

 

———————————————————————-

Author Luca Pioggiosi

Passo più tempo online che con gli amici. Forse esagero o forse è semplicemente ciò che amo fare. Da 10 anni ormai mi occupo di comunicare alle aziende e ai professionisti, quanto sia importante oggi avere una presenza e un'identità ben precisa online. Nell'animo sono effettivamente un pò nerd!

More posts by Luca Pioggiosi

Lascia un commento:

Leave a Reply

*